Il 9, 10 e 11 aprile siamo stati presenti alla terza edizione della fiera Advanced Factories tenutasi presso l’International Convention Center di Barcellona (CCIB).

 

Lì abbiamo potuto conoscere le ultime tendenze e soluzioni in macchine utensili, robotica, automazione di processo e tecnologia. Ques’ultime si stanno sviluppando sempre di più con l’obiettivo di migliorare la competitività delle aziende.

In questa ultima edizione di Advanced Factories sono state circa 300 le aziende espositrici come Accenture e ABB che, come noi, hanno trovato lo spazio perfetto per presentare le loro idee innovative.

L’evento ha riunito 16.193 partecipanti che sono stati per lo più professionisti e imprenditori dell’industria manifatturiera. Durante questi tre giorni hanno avuto modo di incontrare in questo importante evento i sistemi. macchinari e gli strumenti più recenti che consentiranno loro aumentare i livelli di produttività.

Advanced Factories si potrebbe definire una fiera di nicchia, molto specializzata poiché la maggior parte dei partecipanti erano multinazionali legate alla robotica e alle tecnologie industriali. Grazie a questo, siamo stati in grado di condividere la nostra visione di realtà estese e immersive con altri imprenditori, nonché di ascoltare in prima persona le applicazioni che altri marchi stanno implementando. Questo ci ha dato l’opportunità di prendere contatti per future collaborazioni.

Anche a questa fiera hanno partecipato aziende come Trumph, una delle aziende pioniere che forniscono macchine utensili, con la quale finora abbiamo realizzato tre progetti. Tra questi possiamo evidenziare il design dei suoi cataloghi in Realtà Virtuale per implementarlo in tutti i paesi in cui si trova questa azienda, cioè dall’Europa all’Asia.

Siamo rimasti colpiti dal grande impatto e dalla curiosità che hanno suscitato i nostri sistemi e dispositivi di realtà virtuale. Di fatto un gran numero di partecipanti ha voluto provare l’esperienza e gli occhiali di realtà virtuale.

Innoarea ha collaborato con una delle più prestigiose aziende di robotica attualmente, Kuka Iberia, per lo sviluppo di un’applicazione di realtà mista che interagisse direttamente con il suo robot collaborativo, Iiwa. Per questo sono stati utilizzati gli Hololens, uno dei più avanzati dispositivi di realtà mista sviluppati dal colosso Microsoft.

Abbiamo anche una presenza fisica nel nostro stand, dove offriamo informazioni sui servizi e strumenti di realtà mista, realtà virtuale e realtà aumentata di cui disponiamo.