Showroom Virtuale per la Generalitat Valenciana

Grazie alla realtà virtuale è stata possibile l'esposizione della pala d'altare più importante della storia della Valencia medievale.

La “Pala d’altare di San Jorge del Centenario della Ploma” si trova dal 1864 nel Victoria & Albert Museum  di Londra, ed è considerata una delle opere d’arte più rappresentative dello stile gotico valenciano. La Generalitat Valenciana ha voluto riportare la pala d’altare nel luogo di origine al fine di mantenere l’importanza storica che la caratterizza. Ora la sua mostra è nella stanza dei Raphael Cartoons room.

SFIDA

_

La volontà della Generalitat Valenciana era di portare nella sua terra d’origine la “Pala d’altare di San Jorge del Centenario della Ploma” ed altre in stile gotico valenciano, questo non sembra possibile, perché secondo i restauratori e direttori dell’opera, è inimmaginabile spostarlo a causa dei danni irreversibili che potrebbero crearsi. L’importanza della pala d’altare è evidente, rappresenta la storia medievale di Valencia con il suo stile gotico, perciò’ l’obiettivo è trovare un modo per esporla nella sua città in modo che si possa ricreare una connessione storica tra passato e presente.

SOLUZIONE

_

La “Pala d’altare de San Jorge del Centenar de la Ploma” è stata finalmente riportata al suo luogo di origine grazie allo Showroom Virtuale. In concomitanza con le celebrazioni del 9 ottobre 2019, la Generalitat Valenciana ha organizzato due mostre, entrambe aperte per dieci giorni, nella città di Valencia. Il 2 ottobre 2019, la mostra “La pala d’altare del Centenario della Ploma. Gioiello dell’arte valenciana “, è stata inaugurata nella sala del Notaio del palazzo della Generalitat Valenciana, e la seconda mostra al Museo di Belle Arti di Valencia ne permette la fruizione insieme alle poche pale d’altare gotiche valenciane internazionali che vi sono ancora conservate. L’esposizione della pala d’altare comprendeva 7 apparecchiature di realtà virtuale, computer (GTX 1070), visori di realtà virtuale e sensori a disposizione del pubblico, con una versione ridotta del tour di 4 minuti, accompagnata da una riproduzione completa in vinile della pala d’altare in scala di 1:2 incollato al terreno su cui era addirittura possibile camminare. Erano presenti diversi pannelli esplicativi contenenti brevi informazioni sulla storia, il significato e le ricerche scientifiche svolte furono posti sulle pareti sotto la pala d’altare.

TECNICHE UTILIZZATE

_

I visitatori, attraverso il visore di Realtà Virtuale, potranno prima vedere la mappa originale di Valencia del XV secolo con i suoi edifici principali e poi visitare la pala d’altare da vicino, il tutto con una voce che guida l’utente per tutta la durata dell’esperienza , disponibile in spagnolo, valenciano e inglese. Una ricreazione così accurata è stata possibile grazie all’utilizzo di immagini a infrarossi, che hanno permesso di catturare le linee del disegno preparatorio nascoste sotto il dipinto, e dalla radiazione elettromagnetica, invisibile all’occhio umano. Inoltre, con la fotogrammetria a breve distanza e la realtà virtuale immersiva è stato possibile creare la stessa luce che nel museo londinese fornisce una piacevole sensazione di tranquillità.

VANTAGGI DELLE SOLUZIONI VIRTUALI

_

I visitatori hanno potuto sperimentare un nuovo modo di partecipare ad una mostra, o ad un museo in generale, attraverso la realtà virtuale che permette la creazione di un ambiente immersivo e interattivo, inimmaginabilmente creabile nella realtà. Spostare opere d’arte, visionare edifici e molto altro è reso possibile senza avere alcun problema con gli ipotetici danni causati dal trasporto. Inoltre, consente l’accesso alle informazioni in modo semplice ed intuitivo, tra l’altro il tour e’ completamente individuale sottolineando il fatto che non ci sono limitazioni di capacità di visitatori che possono avere accesso alla mostra, al museo, ecc., ma solo di visori VR disponibili.

BENEFICI

Interattivo

L’utente può interagire con l’opera.

Nussun spostamento

Non è necessario spostare il lavoro vero e proprio.

Capacità

Non c’è limite fisico di spettatori.

TECNOLOGIA

Per questo progetto abbiamo optato per il dispositivo Oculus Rift Virtual Reality, che ci permette di ottenere la massima qualità grafica poiché funziona connesso a un computer. Il sistema Oculus Insight funziona su scala locale, consentendo agli utenti di spostarsi in uno spazio reale mentre interagiscono con l’applicazione.

La visiera Rift S ha cinque sensori per tracciare i movimenti, con un sistema che funziona dall’interno verso l’esterno. Inoltre, il rilevamento della posizione più vicina è migliorato per migliorare la sensazione quando si afferrano e si puntano gli oggetti nel gioco.

L’Oculus Rift S ci permette anche di vedere l’ambiente senza dover rimuovere il casco.

CONTACT

    Related Projects